LICEO MANIN

LICEO MANIN

 XXVI festival Internazionale del Teatro classico dei giovani. Il gruppo teatrale del Liceo Manin ad Akrai, “teatro del cielo”

Il Manin non è nuovo a queste esperienze. Nel passato più volte ha potuto partecipare al festival, cui si accede a seguito di una selezione. Recitare in un teatro, datato tra il III e il II secolo a.C.,  è una grande emozione per i ragazzi. Essere inseriti nel festival  di Palazzolo Acreide, nato sotto il patrocinio dell’INDA (Istituto Nazionale del Dramma Antico), è sicuramente un’esperienza unica nel suo genere. Dal 21 al 24 maggio il gruppo teatrale è stato ospite di Palazzolo: quattro giorni intensi, nei quali i ragazzi hanno assistito al mattino agli spettacoli messi in scena da scuole provenienti da tutta l’Italia e anche dall’estero (come da Atene e da Madrid), mentre alla sera  alle rappresentazioni al teatro di Siracusa (Agamennone e Edipo re). Un ulteriore arricchimento è venuto dal laboratorio  del teatro di strada: attività che ha visto tutti pienamente coinvolti.  La giusta conclusione di questo percorso è stata la visita al teatro di Taormina, teatro sospeso tra cielo e mare,  e al teatro greco di Catania, che è unico nel suo genere, in quanto il palcoscenico è costruito sull’acqua, perché il sito è attraversato dal fiume Amenanos. Naturalmente il momento più intenso è stato lunedì 24 maggio, quando alle ore 11 il gruppo del liceo Manin ha potuto presentare  il proprio lavoro: Persefone, dea della primavera. Indescrivibile l’emozione dei partecipanti! Grandi soddisfazioni per tutti: sinceri e sentiti i complimenti per il lavoro fatto. Il gruppo era accompagnata dalle professoresse Gentilia Luisa Arli, che ha curato la regia dello spettacolo, e  Francesca Di Vita, referente per la scuola. 

Questi i partecipanti: Emanuela Badiglioni, Michela Badiglioni, Virginia Bodini,  Bianca Cavagnoli, Carlotta Cavallo, Elena Ceruti, Daniela D’Agostino,  Alberto Finetti, Giorgia Gallini,  Simone Gamba, Martina Maria Malimpensa, Alice Melgari, Delia Iona Mihaileanu, Federico Rapuzzi,  Rebecca Re, Daniele Ripari, Lorenzo Rozzi, Silvia Andrea Russo, Fiorile Sassi, Luca Gabriel Zaini.