LICEO MANIN

LICEO MANIN

INSIEME CONTRO IL BULLISMO E IL CYBERBULLISMO

 

 

La scuola, luogo principale di formazione, inclusione ed accoglienza, si impegna sul fronte della prevenzione del bullismo, e, più in generale, di ogni forma di violenza e intende attivare strategie di intervento utili ad arginare comportamenti a rischio determinati, in molti casi, da condizioni di disagio sociale non ascrivibili solo al contesto educativo scolastico. La rapida diffusione delle tecnologie ha determinato, accanto alle modalità storiche in cui si è manifestato il bullismo, un aumento del fenomeno del cyberbullismo, ossia quella particolare forma di bullismo che viene esercitata attraverso un uso improprio dei social network, con la diffusione di foto, contenuti, immagini denigratorie tendenti a mettere a disagio, in imbarazzo o ad escludere. Si tratta di forme di aggressioni e molestie, spesso accompagnate dall’anonimato e dal fatto che la distanza del persecutore rispetto alla vittima rende più difficile la percezione della sua sofferenza. Il mondo digitale e virtuale, pur rappresentando un’enorme opportunità di sviluppo e crescita culturale e sociale, nasconde una serie di insidie e pericoli su cui è indispensabile misurarsi.

Come indicato dalle Linee di orientamento per la prevenzione ed il contrasto al bullismo ed al cyberbullismo, periodicamente aggiornate dal Ministero dell’Istruzione, la Scuola si impegna a prevenire, individuare e combattere il bullismo e il cyberbullismo in tutte le loro forme nell’ambito di specifiche iniziative previste dal Ministero stesso, nell’ambito della legalità e dell’Educazione civica.

Il Liceo Manin aderisce alla Rete provinciale di scuole contro il bullismo ed il cyberbullismo, ha sottoscritto il  Protocollo Scuola-spazio di Legalità con la  Prefettura di Cremona ( servizio che coinvolge Servizi sociali, ATS Valpadana, Forze dell’Ordine); aderisce altresì al CPL (Centri per la legalità) in rete con gli altri Istituti scolastici del territorio, si avvale della collaborazione dell’Associazione CRIAF , della Polizia postale e dei soggetti istituzionali che possono coadiuvare le Scuole attraverso iniziative di sensibilizzazione, prevenzione e contrasto al Bullismo e al cyberbullismo.

In questa sezione troverete informazioni e materiali utili a comprendere cosa può fare la Scuola e di quali risorse umane e strategie si avvale per prevenire e contrastare il bullismo ed il cyberbullismo. E’ responsabilità di tutti, personale scolastico, famiglie, studenti, segnalare con tempestività al Dirigente scolastico  situazioni di bullismo/cyberbullismo o che richiedano le opportune valutazioni in caso di dubbio e sulle azioni da intraprendere.

Il Liceo Manin, in cui è presente un Team antibullismo e per l’Emergenza, aderisce alla Rete provinciale di scuole contro il bullismo ed il cyberbullismo, al Protocollo Scuola-spazio di Legalità della Prefettura di Cremona e della sua équipe (che vede coinvolti Servizi sociali della Prefettura, ATS Valpadana, Forze dell’Ordine); aderisce altresì al CPL (Centri per la legalità) in rete con gli altri Istituti scolastici del territorio, si avvale della collaborazione dell’Associazione CRIAF , della Polizia postale e dei soggetti istituzionali che possono coadiuvare le Scuole attraverso iniziative di sensibilizzazione, prevenzione e contrasto a Bullismo e cyberbullismo.

Da queste sinergie e dalla fondamentale alleanza educativa Scuola-famiglia questi gravi fenomeni possono essere prevenuti ed affrontati in modo efficace per i nostri adolescenti, per il loro benessere personale e sociale.

legge-29-maggio-2017–n.-71

Linee-Guida-Bullismo-2017-signed

Linee guida c1dd73b7-e8dc-4486-87d8-9969db64f01a

MIUR.AOODGSIP.REGISTRO-UFFICIALEU.0005515.27-10-2017-1

m_pi.AOODGSIP.REGISTRO-UFFICIALEU.0000482.18-02-2021

m_pi.AOOGABMI.Registro-DecretiR.0000018.13-01-2021

TEAM antibullismo e Team emergenza Liceo Manin

VADEMECUM contro bullismo e cyberbullismo USR UST e CRIAF 2018

PATTO-EDUCATIVO-DI-CORRESPONSABILITA_rev.-18-05-2018-1-1

SCUOLA_SPAZIO_DI_LEGALITA