Il “Manin” ricambia l’ospitalità della Foreign Languages School di Hangzhou

Print Friendly, PDF & Email


In questi giorni il Liceo “Manin” ricambia l’ospitalità della Hangzhou Foreign Languages School ricevendo nello storico edificio di via Cavallotti quattordici studenti e due insegnanti  cinesi dal 27 settembre al 5 ottobre. Gli studenti della 5^ B Liceo Linguistico condurranno i loro coetanei cinesi alla scoperta della nostra città, del nostro paese e della vita quotidiana in Italia. Inoltre, grazie alla collaborazione del Liceo “Manin” con altre scuole superiori cremonesi, gli ospiti cinesi avranno l’opportunità di imparare a cucinare un piatto italiano sotto la guida esperta dei docenti di ristorazione dell’Istituto “Einaudi” e vedranno da vicino come si realizza un violino presso i laboratori di liuteria dell’Istituto “Stradivari”. Non mancherà un assaggio di torrone cremonese Sperlari.

Si tratta della fase conclusiva dello scambio iniziato nel settembre 2018 che ha visto quattordici studenti del Liceo “Manin” recarsi ad Hangzhou in Cina, accompagnati dalle docenti Silvia Galli e Paola Mileti. L’istituto partner, che è un rinomato punto di riferimento per lo studio delle lingue straniere, ha saputo mettere in contatto il gruppo italiano in modo autentico con la cultura affascinante e complessa di quel grande paese. Siamo convinti che l’esperienza a Cremona saprà arricchire altrettanto gli ospiti cinesi.