LICEO MANIN

LICEO MANIN

IL MANIN INCONTRA LA DOTT.SSA ADELAIDE MOZZI

Venerdì 9 Aprile i ragazzi del Liceo Manin coinvolti nel progetto Scuola Ambasciatrice del P.E., di cui è referente la Prof. Francesca Di Vita, hanno avuto l’opportunità di incontrare online la Dott.ssa Adelaide Mozzi, Economic Adviser presso la Rappresentanza della Commissione Europea in Italia, che ha presentato agli studenti una panoramica approfondita sugli strumenti finanziari messi in campo dalla Commissione Europea per la crisi, in particolare Next Generation EU.

Il saluto delle Istituzioni cittadine è stato fatto dall’Assessore Rodolfo Bona (Politiche della Partecipazione con delega a percorsi sulla Costituzione, Attenzione alle Piccole Cose e Verde).

All’incontro erano presenti come ospiti d’onore le Dott.sse Maria Megna dell’Ufficio Europe Direct Lombardia e Michela Negrotti dell’Ufficio Europa della Provincia di Cremona.

La Dott.ssa Adelaide Mozzi, attualmente impegnata nella gestione del Recovery Plan, si è laureata all’Università Bocconi in Business Administration e, sempre in Bocconi, ha conseguito un Master in Economia e Management delle Pubbliche Amministrazioni e Istituzioni Internazionali. Ha continuato poi al Rockefeller College (State University di New York), è stata Assistente Legislativo nello Stato di New York e ha fatto parte del Consiglio dei Ministri dell’ex Presidente del Consiglio e Commissario Europeo Mario Monti. Da quattro anni lavora per la Commissione Europea e, in particolare, è membro della Task Force Recovery and Resilience della Commissione stessa.

La sua relazione è stata molto ricca e al tempo stesso chiara e sintetica, con il fuoco sulla crisi causata dalla pandemia, sulla sospensione del Patto di Stabilità e sulla massima flessibilità riguardante gli aiuti economici. Ha spiegato cos’è il SURE, il ruolo della BCE e, in particolare, in cosa consiste Next Generation EU, ampio ombrello con diversi strumenti e programmi pensato per i giovani e il loro futuro, sottolineando il fatto che per la prima volta si è creata una risposta fiscale e un bilancio comune in Europa.

I tre obiettivi di fondo, un’Europa più verde, la transizione digitale e la resilienza, ovvero rendere il nostro sistema economico e sociale più pronto per affrontare le problematiche future, sono una sfida importante e necessitano buona progettualità e impegno da parte di tutte le parti in causa.

Molti e interessanti gli interventi dei numerosi ragazzi collegati, che hanno dimostrato grande coinvolgimento e interesse, trasformando l’incontro in un avvincente dialogo.

Il programma Ambassador è inserito nel progetto Patrimonio#fFuturo#Democrazia, nell’ambito del bando “La Lombardia è dei giovani”, con capofila l’Informagiovani del Comune di Cremona con il contributo di Regione Lombardia e in collaborazione con Anci Lombardia.