LICEO MANIN

LICEO MANIN

Festa della Repubblica a Palazzo Comunale: Arianna Archenti e Federico Rastelli ricevono la Costituzione dal Sindaco.

Nella splendida cornice del Salone dei Quadri di Palazzo Comunale, in occasione della Festa della Repubblica del 2 Giugno 2021, alle ore 11.30 si è svolta la cerimonia ufficiale della consegna della Costituzione ad una rappresentanza di studenti cremonesi e i gli allievi Arianna Archenti di 5A LIG  e Federico Rastelli, di 5B LIC, Vice Presidente della Consulta Studentesca, in rappresentanza del Liceo Manin, accompagnati dalla prof. Francesca Di Vita, hanno ricevuto la Costituzione Italiana dalle mani del Sindaco Gianluca Galimberti, alla presenza dell’Assessore Rodolfo Bona, con delega ai Percorsi sulla Costituzione e Liberazione, e del  Presidente del Consiglio Comunale Avv. Paolo Carletti. In occasione della Festa della Repubblica, il Comune di Cremona ha organizzato l’iniziativa 2 Giugno Siamo cittadini, dedicata alle ragazze ed ai ragazzi che hanno compiuto 18 anni, nonché agli stranieri residenti a Cremona che hanno acquisito recentemente la cittadinanza italiana. Quest’anno, per ragioni di sicurezza, è stato chiesto ai dirigenti scolastici delle scuole secondarie di secondo grado cittadine di segnalare una studentessa e uno studente che hanno compiuto da poco 18 anni in modo da rappresentare simbolicamente tutti i loro coetanei. L’Assessore Rodolfo Bona ha sottolineato che la Costituzione è un riferimento essenziale per diventare cittadini propositivi e consapevoli dei propri diritti e dei propri doveri e che lo Statuto comunale esprime le finalità e i principi della comunità cremonese. Il Presidente del Consiglio Comunale Paolo Carletti ha ricordato l’importanza dello studio e della formazione personale come strumento indispensabile per poter esercitare consapevolmente un ruolo di cittadini attivi. La parola è poi passata al Sindaco Gianluca Galimberti, che ha rivolto ai ragazzi un discorso significativo e coinvolgente sui diritti e sui doveri, sui rapporti civili come base e difesa di una comunità che si regge su valori condivisi, illustrando alcuni punti importanti degli articoli della Costituzione e citando passi particolarmente significativi del discorso programmatico di Alcide De Gasperi. La cerimonia è stata emozionante e molto apprezzata dai ragazzi e da tutti i presenti. Molto gradita, inoltre, è stata la calorosa accoglienza che il Comune di Cremona ha riservato a tutti, rinsaldando il nostro senso di appartenenza alle Istituzioni.