LICEO MANIN

LICEO MANIN

Avvio del progetto “Ambassador 2021”

Venerdì 29 Gennaio ha preso il via in modalità online il progetto “Scuola Ambasciatrice del P.E.” del Liceo Manin, la cui referente è la Prof. Francesca Di Vita. Il progetto fa parte ancora per quest’anno del progetto regionale Patrimonio#Futuro#Democrazia nell’ambito del bando “la Lombardia è dei giovani” con capofila Informagiovani del Comune di Cremona con il contributo di Ragione Lombardia e in collaborazione con Anci Lombardia. Fondamentale poi la collaborazione a livello operativo con l’Ufficio di Europe Direct Lombardia della sede di Cremona, con le Dottoresse Federica Morandi e Maria Megna. Continua poi la collaborazione con l’Ufficio del Parlamento Europeo di Milano, in particolare con la Dott.ssa Barbara Forni, cui dobbiamo l’avvio di questo importante percorso.

Dopo il successo degli scorsi anni il progetto si arricchisce di nuove figure e di nuovi argomenti.

Il primo intervento è stato quello del Prof. Marco Mantovani, docente di Storia e Filosofia al Liceo Manin, sulla storia delle Istituzioni Europee e sul ruolo dei padri fondatori. Dopo la panoramica sulle riflessioni teoriche, la storia del pensiero e i modelli di riferimento dell’idea di Europa e di federalismo europeo, sono state messe in luce le figure di Alcide De Gasperi, Robert Schumann, Jean Monnet, Conrad Adenauer. Sono stati esaminati anche gli snodi storici importanti dello sviluppo che ha portato all’Unione Europea e i principali trattati. La parte conclusiva ha visto una preziosa descrizione dei vari organi europei e delle loro funzioni.

I prossimi due interventi saranno tenuti dalla Prof. Francesca Di Vita, su alcune importanti figure di riferimento, Enrico Mylius, europeo ante litteram nell’ ‘800, ponte tra Milano, la Lombardia e l’Europa, Louise Weiss e Simone Veil, le madri dell’Europa, e infine Altiero Spinelli.

Quest’anno la Prof. Di Vita ha voluto allargare il campo anche all’aspetto giuridico ed economico e a questo proposito interverranno due relatori esterni di alto profilo, nel mese di Marzo il Prof. Paolo Sabbioni, docente di Istituzioni di Diritto e di Diritto dell’Economia dell’Unione Europea presso l’Università Cattolica del S. Cuore di Cremona e Piacenza, sugli aspetti della nostra Costituzione in rapporto all’U.E, nel mese di Aprile la Dott.ssa Adelaide Mozzi, Economic Adviser presso la Rappresentanza della Commissione Europea in Italia, che farà una  panoramica sugli strumenti finanziari messi in campo dalla Commissione Europea per la crisi, come Next Generation EU.

Ci sarà anche uno spazio dedicato ai ragazzi che hanno fatto il tirocinio presso Europe Direct della sede di Cremona per la presentazione del loro lavoro di ricerca sulle opportunità di studio e lavoro in Europa per i giovani oggi. Avremo anche un collegamento diretto con Bruxelles, con un funzionario che farà una panoramica sull’organizzazione del Parlamento Europeo e sul funzionamento delle sedute plenarie.

In conclusione, nel Mese di maggio ci sarà la Festa dell’Europa e rimane nelle nostre speranze il viaggio con visita istituzionale e culturale a Bruxelles e nelle Fiandre non appena la situazione generale lo renderà possibile.