LICEO MANIN

LICEO MANIN

IL PROGETTO TRASPARENZA E’ LIBERTA’

Per informazioni e per iscriverti  al convegno  “TRASPARTENZA E’ LIBERTA’. Una metodologia innovativa per educare alla responsabilità sociale del bene comune anche al tempo del COVID-19”  scarica la locandina e segui le istruzioni.

LOCANDINA

Per ulteriori informazioni sul progetto “Trasparenza è Libertà” continua a leggere e guarda i video.

Il progetto “Trasparenza è Libertà”, finanziato nell’ambito del “Piano nazionale per la promozione della cultura della legalità – Avviso MIUR n. 444/2018 –  consiste nell’elaborare, sperimentare e rendere fruibile un modulo didattico sullo specifico tema della trasparenza, come forma di contrasto alla corruzione ed alla criminalità organizzata, in particolar modo nella Pubblica Amministrazione, con curvature diverse e coerenti con le tipologie  di scuola del Centro di Promozione della Legalità della Provincia di Cremona (CPL-CR).

Il progetto coniuga le finalità specifiche dell’Avviso MIUR n. 444/2018 con quelle del progetto biennale 2018/2019 dei Centri di Promozione della Legalità della Lombardia, attraverso le seguenti azioni:

  1. costituzione di un pool di docenti interni alla rete del CPL-CR competenti sul tema della trasparenza e della corruzione (Pool) a partire dalla frequenza di appositi interventi di formazione curati da esperti esterni;
  2. formazione di studenti peer educator sul tema della trasparenza e della corruzione a cura dei docenti del Pool;
  3. progettazione e sperimentazione a cura dei docenti del Pool di un modulo didattico destinato, con coerenti curvature, ad ogni ordine e grado di scuola per il contrasto e la prevenzione della corruzione;
  4. rilevazione degli esiti della sperimentazione per la replicabilità del modulo;
  5. diffusione del modulo e dei prodotti della sua sperimentazione ad uso di tutte le scuole attraverso il web e/o altre forme tradizionali di comunicazione;
  6. consolidamento della rete territoriale delle scuole e dei rapporti con gli Enti/Associazioni partner per un’azione condivisa.

 

Il corso di formazione, previsto come prima azione e realizzato nei mesi di febbraio e marzo 2019 c/o l’Aula Magna del Liceo Manin,  scuola capofila del CPL-CR,  con la collaborazione del Comune di Cremona, dell’UST di Cremona e di “Libera”,  non è stato offerto solo ai docenti interessati ad impegnarsi nel progetto,  bensì a tutto il personale della scuola, ai genitori ed ai cittadini desiderosi di conoscere ed impegnarsi affinchè nel territorio cresca la cultura della legalità.

Con le stesse finalità si rendono disponibili ora le videoregistrazione delle relazioni  degli esperti intervenuti al corso.

 

1° INCONTRO – LEONARDO FERRANTE 

La corruzione (e l’anticorruzione) come comportamento, come fenomeno, come sistema: dalla riflessione sul potere delegato al monitoraggio civico

2° INCONTRO – LEONARDO FERRANTE

Perché e come possiamo vigilare il bene comune: le comunità monitoranti (focus monitoraggio scuola)

3° INCONTRO – MARCO BIGNELLI

Corruzione e informazione: indici, misure e fonti per una corretta  identificazione

4° INCONTRO – MICHELE GAGLIARDO

Quali dispositivi formativi per una educazione dei giovani all’anticorruzione?

5° INCONTRO – ALBERTO VANNUCCI

Le dinamiche della corruzione: cause, meccanismi, casistiche

6° INCONTRO – ROSITA VIOLA E MARIANO VENTURINI

Politiche per la trasparenza: il modello del Comune di Cremona